Informazioni

1. Musei per l'Alzheimer_I musei dell'Empolese Valdelsa per le persone con Aòlzheimer e chi se ne prende curaMusei per l’Alzheimer è un progetto di rete per l’inclusione sociale e culturale delle persone anziane con decadimento cognitivo e di chi se ne prende cura in undici musei del Museo Diffuso dell’Empolese Valdelsa (MuDEV).
Partito ufficialmente nel 2016, il progetto ha previsto l’attivazione di percorsi specificamente pensati per le persone con Alzheimer e chi se ne prende cura in cinque musei del Museo Diffuso dell’Empolese Valdelsa grazie ad un percorso di formazione rivolto ad operatori, educatori museali e animatori geriatrici del territorio. Promosso dal BeGo Museo Benozzo Gozzoli, dal Comune di Castelfiorentino con la Fondazione Teatro del Popolo e sostenuto dall’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa, il progetto è stato inserito nel contesto dei Piani Integrati per la Cultura 2016 e ha ottenuto il sostegno della Regione Toscana. Il percorso formativo, connotato per la sua impronta fortemente operativa, si è sostanziato di cinque incontri, coordinati dal Museo Benozzo Gozzoli, svolti ciascuno all’interno delle sedi museali del territorio. L’obiettivo del percorso di formazione è stato quello di promuovere e facilitare, attraverso un percorso di ricerca e di azioni condivise, la nascita di modelli progettuali e operativi originali, concepiti per garantire l’accessibilità dei rispettivi patrimoni museali alle persone con Alzheimer e a chi se ne prende cura.
Per l’annualità 2018 il progetto, notevolmente ampliato e nuovamente sostenuto dalla Regione Toscana nell’ambito dei finanziamenti dedicati alle reti museali e dall’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa, prevede il coinvolgimento di 12 musei e la partecipazione attiva di 7 biblioteche della rete territoriale (Rea.net) quali sedi importanti di incontro e sperimentazione culturale e educativa dell’Empolese Valdelsa, luoghi per vocazione aperti all’accesso libero e inclusivo della conoscenza a favore di tutti. Sia la progettazione che la conduzione delle attività che, infine, l’analisi valutativa del progetto prevedono il lavoro congiunto di educatori museali e animatori geriatrici.

2. Calendario attività 2018 nei musei dell_Empolese Valdelsa e nelle biblioteche
Gli incontri si svolgono da gennaio a settembre 2018 con sospensione delle attività nei mesi di luglio e agosto; sono aperte sia a persone che provengono dalle RSA del territorio, sia a persone che vivono all’interno del nucleo familiare e a tutti coloro che se ne prendono cura, caregiver professionali, familiari, parenti, amici, badanti e volontari dell’associazionismo locale per un massimo di 20 persone.

Le attività di restituzione sono organizzate in incontri di racconto dell’esperienza, aperti a tutta la comunità, alle istituzioni e all’associazionismo locale.